Quali sono i migliori oli per cuticole?

Le cuticole possono rendere le nostre mani antiestetiche, oltre che dure al tatto. Inoltre, se dovessero strapparsi o indurirsi eccessivamente, possiamo avere non pochi fastidi causati da questa condizione. Per evitare ciò è bene usare dei prodotti appositi per ammorbidire le cuticole, ed evitare che crescano a dismisura. Parliamo di oli per cuticole, con i quali possiamo ottenere gli scopi appena elencati. Ma quali sono i migliori in circolazione? Scoprilo qui, o nelle prossime righe sugli oli per cuticole.

Come per ogni tipo di prodotto da usare sulla nostra pelle, o capelli, è bene che l’olio per cuticole che scegliamo abbia la maggior parte delle componenti naturali. Oggi sono in voga i liquidi composti dall’estratto di semi di uva, di sesamo e kukui. Vengono solitamente abbinati all’olio di girasole e cupuaçu. Il risultato? Una forte idratazione sull’unghia, e sulle pellicine che si formano alla base della stessa. Inoltre tale miscela ha un’azione altamente nutriente, protettiva, rinforzante e rigenerante. Tutto in un solo prodotto!

Altra formulazione di successo prevede l’uso di olio essenziale di albicocca come ingrediente base. Tale olio è lenitivo e idratante, oltre che ricco delle vitamine A ed E. Ha proprietà elasticizzanti e rinforzanti, e si usa soprattutto per minimizzare i segni dell’invecchiamento. Questo olio si asciuga in fretta, senza lasciare residui fastidiosi e unti sulla pelle.

Non ci sono solo gli oli tra cui scegliere, ma anche altri tipi di liquidi sempre molto utili per le nostre cuticole. Sono prodotti a base di aloe e camomilla i più usati di questa categoria. Gli ingredienti citati ci aiutano a trattare vari problemi che interessa l’area ungueale. Ammorbidiscono di molto gli ispessimenti in questa zona, sfiammandola. Possiamo sfruttarli sia per mani che per i piedi. Possiamo trovare questi “oli-non-oli” online, o in negozi specifici – di cosmetici o forniture per estetiste e parrucchieri. Ci sono diverse soluzioni privi di oli, che hanno un effetto prolungato (fino a 14 giorni), e offrono risultati ottimali. Conferiscono lucentezza alle unghie, si asciugano in fretta e ammorbidiscono le cuticole. Sono prodotti meno naturali rispetto ai primi, anche se altrettanto (anzi forse anche più) efficaci. Bisogna comunque adottare delle precauzioni; per esempio sono sconsigliati per chi ha patologie gravi alle unghie. Prima di usare un simile prodotto è bene chiedere il parere a un esperto.